descrizione impianto - Quick Washing

Vai ai contenuti

Menu principale:

descrizione impianto

Linea di lavaggio

Supporto al carico - Introduttore - Battitore - Depolveratore e filtro

Esegue la prima fase di lavorazione del tappeto da lavare. Il tappeto,normalmente arrotolato, è posizionato nell'apposito contenitore all'inizio della macchina ed introdotto tramite il nastro trasportatore a velocità variabile, con la parte nobile rivolta presso il pavimento.
Imprigionato dal nastro trasportatore, il tappeto è percosso da un dispositivo di battitura a frequenza variabile, che ne rimuove le polveri e le altre impurità, le quali vengono aspirate dall'abbattitore e depositate nell'apposito contenitore. L'aria riciclata è adeguatamente filtrata.questa prima fase di pulitura, il tappeto esce dal lato posteriore spolverato e battuto, pronto per proseguire il trattamento di lavorazione in linea.

Applicatore detergente

Consente di applicare al tappeto, su entrambi i lati e per mezzo di spruzzatura con ugelli speciali a portata variabile, la soluzione detergente che prepara lo stesso al passaggio nelle vasche di lavaggio. Prima di arrivare alla fase di lavaggio, il tappeto percorre una zona neutra, nella quale il detergente può penetrare tra le fibre, aumentando la capacità pulente dell'impianto.

Lavaggio ad immersione - risciacquo - strizzatura - filtraggio e riscaldamento soluzione di lavaggio e acqua di risciacquo

E' una delle fasi più importanti, innovative e rivoluzionarie per il lavaggio dei tappeti in acqua. Il lavaggio ed il risciacquo avvengono con tappeti completamente immersi, ottenendo un lavaggio altamente efficace e qualitativo.
Trattenuto dal nastro trasportatore a velocità variabile, il tappeto è introdotto ed immerso nella soluzione di lavaggio a base d'acqua, dove avviene la pulizia meccanica ad opera di spazzole a velocità e pressione variabili, che, contemporaneamente agitano la soluzione per rimuovere lo sporco più resistente. Per un lavaggio ulteriormente più incisivo, è possibile riscaldare la soluzione pulente.
La soluzione è continuamente riciclata e livellata da una speciale pompa a membrana che la fa transitare tramite filtri, i quali trattengono le impurità provenienti dai tappeti.
Terminato il lavaggio, il tappeto passa tra due cilindri a pressione regolabile che strizzano il tappeto allo scopo di recuperare la maggior quantità possibile di soluzione pulente.
Al termine della spremitura, il tappeto, sempre imprigionato dal nastro trasportatore, è risciacquato da alcune serie di ugelli, che spruzzano acqua pulita su entrambi i lati, rimovendo lo sporco residuo ed il detergente contenuti nel tappeto.
Successivamente una seconda coppia di cilindri a pressione variabile esegue la spremitura, togliendone parte dell'acqua in eccesso. L'acqua è continuamente riciclata e livellata da una pompa a membrana, che la fa transitare negli appositi filtri, che trattengono le impurità disperse dai tappeti.
Il tappeto risciacquato passa alla zona di scarico e può essere introdotto nel dispositivo di arrotolamento automatico, per passare alla successiva lavorazione.

Arrotolatore automatico e arrotolatore automatico in centrifuga

E' il dispositivo che riceve il tappeto proveniente dalla fase di risciacquo e lo arrotola automaticamente con velocità variabile e sincronizzata.
Il tappeto successivamente scaricato, sempre in forma automatica, nel raccoglitore di stoccaggio, o nell'apposita sede per l'introduzione automatica nella centrifuga multifunzione. Il secondo è un dispositivo automatico, a velocità variabile, in asservimento alla centrifuga multipla. Esso scarica dalla centrifuga il tappeto che ha terminato il ciclo di centrifugazione ed introduce automaticamente il tappeto, arrotolato e scaricato nell'apposita sede, direttamente nella centrifuga.

Centrifuga multipla a carico e scarico manuale / automatico

E' un'altra delle fasi più importanti, innovative e rivoluzionarie per il lavaggio dei tappeti in acqua.
Si tratta di una serie di centrifughe, poste in linea, che possono essere caricate e scaricate sia manualmente che automaticamente per mezzo dell'introduttore automatico.centrifuga è dotata di due porte, che permettono il carico e lo scarico da entrambi i lati.

Impianto di asciugamento

ESTA è l'impianto di asciugamento dei tappeti, costruito su specifiche necessità produttive del cliente. Dopo le operazioni di lavaggio e centrifugazione, i tappeti contengono un residuo d'acqua da evaporare. ESTA possiede qualità e continuità di asciugamento adatte per qualsiasi stagione e condizione atmosferica.
I tappeti sono caricati distesi a cavallo di apposite aste in acciaio inox. L'operatore carica in continuo le aste fino al riempimento totale dell'essiccatoio. Un apposito flusso d'aria, riscaldata alla temperatura desiderata, attraversa l'intera superficie dei tappeti, asciugandone l'acqua contenuta.'asciugamento dei tappeti è effettuato con le più moderne apparecchiature, che consentono il controllo e l'impostazione di temperatura ed umidità, i ventilatori ad alto rendimento assicurano una perfetta distribuzione dell'aria in circolazione, mentre gli esaustori di aria umida espellono la stessa al raggiungimento programmato.

Macchina per pettinare, spazzolare,ammorbidire, aspirare,
arrotolare e confezionare tappeti

PETT è la macchina ideata per il trattamento finale di tappeti,moquette,passatoie, ecc.., che dopo il lavaggio e l'asciugamento necessitano di lavorazioni importanti ed indispensabili per evidenziare tutte le loro migliori caratteristiche e le ottime qualità dei trattamenti a cui sono stati sottoposti.
PETT, con sequenza automatica e con l'ausilio dell'esperto addetto, spazzola i tappeti per rimuovere le impurità rimaste dai precedenti trattamenti, pettina il pelo o la superficie, per sistemarli in modo esteticamente uniforme, ammorbidisce la superficie rendendola delicata al tatto, aspira le impurità rimosse filtra l'aria aspirata, abbatte le impurità in apposito contenitore, arrotola, consentendo nel contempo all'operatore un attento controllo della qualità, predispone al confezionamento per la riconsegna del prodotto finito al cliente.può essere utilizzata anche per spazzolare i tappeti provenienti da centrifuga, in modo da rendere uniforme la loro superficie prima della fase di asciugamento finale.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu